giovedì 17 settembre 2015

Aceto di Mele alleato di salute e bellezza:



Buongiorno^^
Dopo un periodo di inattività ritorno ad aggiornare questo blog per parlarvi dell'aceto di mele.
Essendo una appassionata di rimedi naturali e alimentazione sana , nel corso dei miei "studi" ne ho spesso sentito parlare , negli anni, ma per qualche motivo non ho mai approfondito.
Di recente mi sono sorpresa ad avere voglia di aceto e di conseguenza mi è venuta voglia di approfondire l'argomento e ora mi sento di consigliarlo a tutti.

immagine presa da pinterest



Si tratta di un preziosissimo alleato per la nostra salute e bellezza e in generale per la cura del corpo.
Come prima cosa..cos'è l'aceto di mele?
L’aceto di mele è  ottenuto dalla fermentazione del sidro e/o del mosto di mela .La sua lavorazione avviene in botti di legno.Il prodotto ottenuto è un liquido dal dorato e intensamente profumato adatto al condimento e insaporimento di diversi alimenti.
Oltre al classico impiego può essere infatti utilizzato nella preparazione di bevande depurative e detox ma anche nella realizzazione di dolci, salse e intingoli vari.
Come l'aceto in generale il suo apporto calorico è scarso ed è quindi perfetto per chi segue una dieta controllata..ma non solo!
L'aceto , grazie alla presenza di pectina, favorisce il senso di sazietà precoce e ostacola parte dell’assorbimento dei grassi,aiuta ad attivare il metabolismo, drenare liquidi in eccesso , controllare livelli di colesterolo e glicemia nel sangue.Per i motivi già citati è quindi un ottimo alleato nella prevenzione e mantenimento di un buon stato di salute, chiaramente unito ad una alimentazione sana, varia e una attività fisica.

Quale comprare?
Il migliore è quello BIO non pastorizzato per essere certi di non perdere  quei batteri “buoni”
che sono utilissimi per le corrette funzioni intestinali .
Io ho acquistato, in offerta, quello della ECOR ma anche altre marche, che rispettino tali parametri andranno certamente bene.

Com utilizzarlo?
Oltre ad aggiungerlo alle vostre tradizionali ricette l'impiego migliore è berlo diluto in acqua, nelle dosi indicative di 2 -3 cucchiaini da tavola, possibilmente la mattina a stomaco vuoto.
Le dosi sono poi da rivedere in base al gusto personale, ci sono persone che come me lo bevono volentieri e lo aggiungono comunemente all'acqua e ci sono soggetti più sensibili a cui l'odore non piace (in questo caso potete addolcire la bevanda con dello sciroppo di agave o dolcificante naturale)

Ulteriori impieghi dell'aceto di mele:

Capelli:
Già mia nonna un paio di volte al mese mi sciacquava i capelli con l'aceto e sarà che ero bambina ma i miei capelli all'epoca erano tanti, lucidi e fortissimi ..forse perché non avevo cominciato a colorarli e decolorarli come se non ci fosse un domani :D

Lucida, sgrassa, rinforza, deterge e regola la produzione di sebo e forfora.
L'aceto di mele grazie al suo pH (he si aggira tra il 4 e il 5) se utilizzato come ultimo risciacquo sui capelli chiude le squame del capello conferendo alla chioma un aspetto subito più lucido e liscio. Sempre grazie al suo ph scioglie i residui di calcare naturalmente contenuti nel'acqua che sono una delle cause di opacità del capello.
Come usarlo sui capelli:
dopo aver lavato i capelli e sciacquati dal detergente usato (meglio se bio ) effettuare l'ultimo risciacquo con una bottiglia di acqua precedentemente preparata con questa proporzione: 1 cucchiaio di aceto ogni mezzo litro di acqua.A tal proposito meglio se l'acqua è già demineralizzata quindi priva di calcare.
Effettuato questo sciacquo procedere alla normale piega.
Attenzione:non superare le dosi consigliate perchè si otterrebbe l'esatto contrario ovvero l'aceto rovinerebbe il capello

Pelle:
Sembrerebbe quasi un controsenso pensare di passare l'aceto sulla pelle invece grazie alla sua composizione aiuta ad attenuare le macchie della pelle ed è utile a sgrassarla (ripulisce i pori bilancia i livelli di pH e regola la produzione di sebo e d è quindi utile per  limitare acne e brufoli.
Come usarlo?
Con un dischetto o batuffolo di cotone passarlo sul viso (evitando di toccare la zona degli occhi:brucia!!) e risciacquare con acqua dopo 5 minuti di posa.
Il tempo di posa varia a seconda del tipo di pelle e tolleranza personale , indicativamente 5 minuti sono il tempo "giusto".
Potete inoltre passarlo sulle zone del corpo come la schiena o soggette ad acne e brufoli.

Ulteriori impieghi :

1. Sostituire il comune aceto

2. Aggiungere ai vostri frullati/centrifughe mattutine per un extra di energia e per attivare il metabolismo

3. Detergere il viso, come abbiamo già detto

4. Mescolato a zenzero e acqua favorisce la digestione

5. Allontana gatti (dicono, la mia ne va matta quindi fate delle prove) e di solito si spruzza nelle zone dove questi amano fare pipì per dispetto o dove ci sono pericoli come cavi della corrente etc

6. Può essere usato per lavare frutta e verdura essendo un antibatterico naturale

7.Passato sul pelo del cane pulisce, lucida e neutralizza gli odori ed  è un anti parassita naturale (anche per le orecchie). Se il nostro amico peloso gradisce può essere integrato alla sua alimentazione (consultare il veterinario)

8. Detergente naturale per vetri e superfici

Ok questi sono solo spunti se l'argomento è di vostro interesse vi consiglio di svilupparlo ulteriormente in rete e di tenere sempre una scorta di aceto di mele nella vostra dispensa^^
Spero di avervi incuriosito e che l'articolino vi sia piaciuto :)

Io sto usando l'aceto da diverse settimane e ne sto notando i benefici soprattutto in termini di riduzione del gonfiore e di plin plin ..sui capelli è una bomba anche per chi come me ha il vizio di decolorare !




2 commenti:

  1. Per noi l'aceto di mele è immancabile in casa, anche perché noi ogni insalata la condiamo con questo, ci piace di più. Da piccola anche nostra madre ci faceva sciacquare i capelli con aceto e questa abitudine l'abbiamo persa, ma i loro rimedi erano sempre buoni. Se è tanto così salutare allora continueremo comunque a usarlo, anche con la consapevolezza che fa del bene alla salute. A presto !

    RispondiElimina
  2. Utilissimo! Peccato che l'aceto proprio non mi piaccia, né come sapore né come odore, lo uso solo per pulire.

    RispondiElimina